Carciofi


Un toccasana per il fegato

COSA CONTENGONO E PERCHE' FANNO BENE

Prima che la stagione finisca affrettati a fare il pieno di carciofi, perchè sono una vera miniera di virtù: vitamine (gruppo B), minerali (potassio,ferro,calcio), ma soprattutto sostanze (cinarina,lattoni,sesquiterpenici, alcuni flavonoidi) dagli effetti antiossidanti, epatoprotettivi e stimolanti della funzionalità biliare, dunque digestivi. Inoltre, ha molte fibre che aiutano la sazietà e l'equilibrio intestinale. Unico avvertimento: per chi soffre di problemi intestinali e coliti è meglio non esagerare.

COME E' MEGLIO MANGIARLI

Alla romana, in padella, alla giudia. Facendo attenzione al condimento: il carciofo tende ad assorbirne molto, limitando cosi il vantaggio delle poche calorie (22/100gr). Golosità a parte, se li magi crudi (a fettine sottili con olio e limone) sono più digeribili, perchè oltre alle vitamine anche altre sostanze benefiche, per esempio la cinarina, perdono efficacia in cottura.

( preso da 'F', n.16 2014, Cairo Editore)

1 commento :

  1. Superb, very interessants, thanks :-)
    Lorenzo D.

    RispondiElimina

unused unused unused