Asparagi

Per ritrovare l'energia

COSA CONTENGONO E PERCHE' FANNO BENE
 
Se già gli antichi Egizi li consumavano deve pur esserci un motivo. E infatti contengono antiossidanti in quantità, vitamina C e molto acido folico, la vitamina B9, che, oltre a proteggere il fututo bambino dalla schiena bifida, aiuta a ridurre l'omocisteina e quindi il rischio cardiovascolare. Di più: sono ricchi di fibre delicate che ti aiutano a regolarizzare l'intestino senza irritarlo, di ferro antianemia e di due aminoacidi (triptofano e acido aspartico) che possono aiutarti a combattere la spossatezza primaverile. Il primo perchè percursore della serotonina, il neurotrasmettitore della felicità e del buonumore. Il secondo, che prende il nome proprio dall'asparago, perchè oltre a intervenire nella formazione del DNA delle cellule e degli anticorpi (che ci proteggono) agisce come neurotrasmettitore cerebrale dagli effetti 'stimolanti'. Ha 30 calorie ogni 100 gr.

COME E' MEGLIO MANGIARLI

Al vapore con le uova, o al burro e parmigiano. Ma crudi è meglio. Si salvano le vitamine (termolabili, e per quanto riguarda la C e la B anche idrosolubili). Non lasciarli a mollo, ma lavali sotto il getto dell'acqua, e poi tagliali sottilissimi in insalata, con succo di limone per favorire l'assorbimento del ferro e olio extravergine per aggiungere il potere antiaging della vitamina E.

( preso da 'F', n.16 2014, Cairo Editore)

1 commento :

  1. Ahhh asparagi buoni, genuini :P
    andreadz

    RispondiElimina

unused unused unused